Commercio di valuta: conoscere le basi di Commercio di valuta

Commercio di valuta: conoscere le basi di Commercio di valuta

Gli investitori e gli operatori di tutto il mondo stanno cercando di mercato Forex come una nuova opportunità speculazione. Ma, come sono operazioni effettuate nel mercato Forex? Oppure, quali sono le basi del Forex Trading?

Prima di avventurarsi nel mercato Forex abbiamo bisogno di essere sicuri di capire le basi, altrimenti ci troveremo perso dove ci aspettavamo di meno. Questo è ciò che questo articolo ha lo scopo di, https://www.alterweb.it/opzioni-binarie/24option/ per capire le basi del trading di valuta.

Ciò che è scambiato sul mercato Forex? Lo strumento negoziato da parte dei commercianti di Forex e gli investitori sono coppie di valute. Una coppia di valute è il tasso di cambio di una valuta rispetto ad un altro. Le coppie di valute più scambiate sono: EUR / USD: Euro GBP / USD: Pound USD / CAD: Dollaro canadese USD / JPY: yen USD / CHF: franco svizzero AUD / USD: Aussie Queste coppie di valute generano fino al 85% del globale volume generato nel mercato Forex. Così, per esempio, se un commerciante va lungo o acquista l’euro, lei o lui sta acquistando contemporaneamente l’EUR e la vendita del USD. Se lo stesso commerciante va breve o vende l’australiano, lei o lui viene contemporaneamente vendendo l’AUD e acquistare il USD.

La prima valuta di ogni coppia di valute è indicato come la valuta di base

La prima valuta di ogni coppia di valute è indicato come la valuta di base, mentre la seconda valuta è indicato come il contatore o valuta di quotazione. Ogni coppia di valute è espressa in unità della valuta contatore necessario per ottenere una unità della valuta di base. Se il prezzo o citazione del EUR / USD è 1.2545, significa che 1.2545 dollari sono necessari per ottenere uno di euro. Spread bid / ask Tutte le coppie di valute sono comunemente citati con un’offerta e chiedere prezzo https://www.alterweb.it/forex/etoro/.

L’offerta (sempre inferiore alla ASK) è il prezzo il broker è disposto a comprare a, così il commerciante dovrebbe vendere a questo prezzo. La domanda è il prezzo il broker è disposto a vendere a, così il commerciante dovrebbe comprare a questo prezzo. EUR / USD 1.2545 / 48 o 1.2545 / 8 prezzo L’offerta è 1.2545 Il prezzo della domanda è 1,2548 Un Pip Un pip è la mossa minima incrementale una coppia di valute può fare.

Un pip sta per punto di interesse di prezzo

Un pip sta per punto di interesse di prezzo. Una mossa nel EUR / USD 1,2545-1,2560 è uguale a 15 pips. E una mossa in USD / JPY 112,05-113,10 è uguale a 105 pips. Il margine sui ricavi (leverage) A differenza di altri mercati finanziari in cui si richiede il deposito pieno della quantità negoziate, nel mercato Forex solo bisogno di un deposito di margine.

Il resto sarà concesso dal vostro broker. La leva fornita da alcuni broker va fino a 400: 1. Questo significa che si richiedono solo 1/400 o .25% in equilibrio per aprire una posizione maggior parte dei broker offrono 100 (più i galleggianti utili / perdite.): 1, dove ogni commerciante richiede 1% in equilibrio per aprire una posizione. La dimensione del lotto standard nel mercato Forex è di $ 100,000 USD. Per esempio, https://www.alterweb.it/forex/plus500/ un commerciante vuole ottenere lungo un lotto in EUR / USD e lui o lei sta usando leva 100: 1.

Per aprire tale posizione, lui o lei richiede 1% in equilibrio o $ 1.000 dollari. Naturalmente non è consigliabile aprire una posizione con tali fondi limitati nella nostra bilancia commerciale. Se il commercio va contro la nostra trader, la posizione deve essere chiuso dal broker. Questo ci porta al nostro prossimo importante termine. Margin Call Una richiesta di margini si verifica quando il saldo del conto di trading scende al di sotto del margine di mantenimento (capitale necessario per aprire una posizione, 1% quando la leva finanziaria utilizzata è di 100: 1, 2% quando leva finanziaria utilizzata è di 50: 1, e così via .)

In questo momento, il broker vende off (o riacquista nel caso di posizioni short) tutti gli scambi

In questo momento, il broker vende off (o riacquista nel caso di posizioni short) tutti gli scambi, lasciando il commerciante “teoricamente” con il margine di mantenimento. La maggior parte delle richieste di margini di tempo si verificano quando la gestione del denaro non viene applicata correttamente. Come sono i meccanismi di un commercio Forex? Il commerciante, dopo una completa analisi, decide vi è una maggiore probabilità della sterlina britannica a salire.

Lui o lei decide di andare rischiando lungo 30 pips e avere un obiettivo (ricompensa) di 60 pips. Se il mercato va contro il nostro commerciante lui / lei perderà 30 pips, d’altra parte, se il mercato va nel modo previsto, lui o lei guadagnerà 60 pips. La citazione effettivo per la sterlina è 1,8524 / 27, 4 pip diffusione. Il nostro operatore ottiene a lungo a 1.8530 (chiedere). Con il tempo il mercato arriva a uno il nostro obiettivo (ordine profit chiamata take) o il nostro punto di rischio (livello di perdita chiamato fermata) dovremo venderlo al prezzo di offerta (il prezzo del nostro broker è disposto a comprare la nostra posizione posteriore.) al fine di rendere 40 pips, https://www.alterweb.it/opzioni-binarie/IQOption/ il nostro livello di take profit deve essere posizionato a 1,8590 (prezzo di offerta).

Se il nostro bersaglio viene colpito, il mercato ha 64 pips (60 pips più lo spread 4 pip.) Se il nostro livello di stop loss viene colpito, il mercato ha 30 pips contro di noi. E ‘molto importante capire ogni aspetto del trading. Inizia prima dai concetti molto semplici, per poi passare a questioni più complesse come i sistemi di forex trading, psicologia commerciale, il commercio e la gestione del rischio, e così via. E assicuratevi di padroneggiare ogni singolo aspetto prima di avventurarsi in un conto trading dal vivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *